Perchè un’Accademia per i Formatori Online?

Intanto: cos’è la formazione online? Con questo termine indichiamo solo le aule che si svolgono su piattaforme online in sincrono, quelle registrate sono un’altra cosa. Molte-i formatrici-ori nel 2020 che si sono trovati di colpo a dover passare dall’aula alle piattaforme webinar, si sono resi conto che fare formazione online è contemporaneamente molto facile e molto difficile.

La Formazione Online è più facile

Facile perché non devi più preoccuparti di negoziare con aziende o alberghi sulle attrezzature, prenotare voli, affrontare il traffico di città che non conosci, tener conto di voli, treni, passaggi e altro dei partecipanti, in fondo basta fissare un orario, inviare una segnalazione per il calendario dei partecipanti, mettersi una camicia, magari restando con i pantaloni del pigiama ed è fatta! Facile? per nulla

Formazione online facile

formazione online difficile

La Formazione Online è più difficile?

Beh, cominciamo dalle certezze: non è la stessa cosa anzi, salvo gli aspetti di superficie, è ben diversa.

Da un punto di vista didattico l’unica cosa facile è la vecchia odiosa e altamente inefficace lezione direttiva. Quella dove “tu taci e io parlo”. Prepari un po’ di slide, le condividi, non abiliti nemmeno l’altoparlante dei partecipanti, loro spengono la webcam dopo l’appello e dopo un paio d’ore saluti e spegni.

Che c’entri qualcosa con la formazione è tutto da vedere, personalmente ritengo che c’entri poco. Meglio allora un un bel Learning Object o un bel tutorial su Youtube o a pagamento. Almeno il filmato è tagliato, non ci sono suoni estranei , ecc.

Ti parlo di formazione vera, quella che permette alle persone di agire, capire o risolvere situazioni in modo più scorrevole, efficace e/o efficiente

Se è l’efficacia il tuo interesse, se quello che ti interessa è che i partecipanti, capiscano, sperimentino, discutano e magari si divertano pure, allora bisogna intraprendere un percorso affascinante e impegnativo di crescita nelle competenze tecniche, relazionali o progettuali che permettano di eccellere in questo settore. Perché, se tenere un pessimo corso online è facile, tenerne uno buono non dipende solo dall’istinto, dalla capacità di affabulare, dalla simpatia.

Le aree tematiche

In particolare hai bisogno di:

  1. Piattaforme e technical surviving: Acquisire le competenze tecniche sulle diverse piattaforme sufficienti a saper scegliere la piattaforma più adatta alla bisogna, le connessioni, le attrezzature, capacità di problem solving
  2. Webinar design: Saper riprogettare i corsi per un’efficacia online (Vedi webinar design)
  3. Slide e immagini per Webinar: l’importanza dei contenuti visivi nei webinar impone un ripensamento dei materiali
  4. Healphy Webinar: Mantenere salute ed evitare dolori con i giusti esercizi per il proprio corpo e quello dei partecipanti.

Fine? Dipende se sei assunta-o da una grande azienda forse, ma se sei un-a libera-o professionista, offri formazione al mercato consumer, lavori in una PMI o più semplicemente fai formazione commerciale ti interessano anche:

  1. Webinar PR, Saper attivare una comunicazione dei Media favorevole
  2. Marketing del consulente: rendere i webinar formativi più attrattivi di quelli in presenza
  3. Vendere webinar con i webinar:  Saper vendere i corsi online, valorizzarli, superare obiezioni e resistenze